Allacciamenti e erogazione dei servizi

Quando si affronta un trasloco, tra le incombenze di cui occuparsi il prima possibile ci sono gli allacciamenti e l’erogazione dei servizi: gas, riscaldamento, acqua, elettricità, adsl, linee telefoniche.

Per quanto riguarda gli allacci, è meglio prenotare l’idraulico per il giorno successivo al trasloco, per non intralciare le operazioni di spostamento di mobili e scatoloni. In generale è meglio separare i due processi di trasloco vero e proprio e allacciamento dei servizi. L’idraulico potrebbe dare fastidio agli uomini dell’azienda di traslochi e viceversa; se malauguratamente dovessero verificarsi fuoriuscite di acqua potrebbero rovinarsi le scatole o gli oggetti più delicati.
L’allacciamento del gas per il piano di cottura e della caldaia deve essere effettuato da un tecnico abilitato. L’idraulico si occuperà invece di allacciare i tubi di lavatrice, lavastoviglie e lavelli.

In ogni caso, soprattutto per ragioni di sicurezza ma anche per garantire la dovuta formalità, è opportuno affidarsi a tecnici riconosciuti e abilitati, che sapranno intervenire in tempi rapidi e con competenza, rilasciando le necessarie autorizzazioni.

Tutte le pratiche burocratiche per gli allacciamenti delle utenze si possono invece fare con un po’ di anticipo recandosi agli sportelli specifici degli enti erogatori di acqua, gas ed elettricità. Importante: prendere sempre nota della numerazione dei contatori prima di iniziare a vivere nella nuova abitazione, in modo da avere sempre i conteggi sotto mano in caso di contestazioni con le aziende fornitrici.

Per le utenze che riguardano telefonia, servizi web, connessioni internet e tv satellitare a pagamento (o pay tv) si procede attraverso i servizi privati, contattando i fornitori via web, al telefono o nei punti vendita, tendendo conto che i servizi telefonici, i servizi internet e la tv a pagamento non vengono  attivati immediatamente, ma è necessario l’intervento di un tecnico specializzato. Talvolta sono necessarie diverse settimane per avere la garanzia che nella nuova casa siano attivi e perfettamente funzionanti connessioni telefoniche, connessioni internet e pay tv: occorre tenerne conto e tutelarsi in caso si debbano traslocare linee già esistenti anziché attivare nuove linee. Il rischio è continuare a pagare l’abbonamento anche se il servizio resta inattivo per diverse settimane.